Storia dell'Autoritratto e del Selfie

Grunewald |2

Grünewald · Crocifissione con autoritratto come san Sebastiano · 1512-16 | Dall’altare di Isenhein · Musée d’Unterlinden · Colmar

Grünewald · Crocifissione con autoritratto come san Sebastiano · 1512-16
Dall’
altare di Isenhein · Musée d’Unterlinden · Colmar

La formazione di Grünewald fu più rapida e più improvvisa di quella di Dürer, il suo tirocinio fu a un tempo stesso meno intellettualistico e meno artigianale. Grünewald fu certo un temperamento più geniale, nel senso romantico del termine. La fantasia di Dürer non è meno alta di quella di Grünewald, ma per spiccare il suo volo ha bisogno di una larga e solida piattaforma cementata di esperienza tecnica, di pensiero e di cultura. Mentre in Grünewald essa si lancia subito altissima come per una accensione improvvisa, e le sue creazioni hanno sempre qualcosa di folgorante. La personalità di Grünewald appare come autoctona o radicata esclusivamente nella tradizione della sua terra. Tanto che le due maggiori figure del Cinquecento tedesco divennero quasi le opposte bandiere di due avverse concezioni spirituali: se Dürer fu il simbolo di una Germania umanistica ed europea, originale ma partecipe delle aspirazioni e dei problemi comuni alla civiltà d’occidente, toccò a Grünewald di essere quello del germanesimo puro. Roberto Salvini · La pittura tedesca


I misteri dell’altare di Isenhein

.
post-shadow

This site is protected by wp-copyrightpro.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: