Storia dell'Autoritratto e del Selfie

Hans Holbein il Giovane

Hans Holbein il Giovane · Autoritratto · 1542 · Museum of Art · Indianapolis

Hans Holbein il Giovane · Autoritratto · 1542 · Museum of Art · Indianapolis

Holbein assume dalla pittura italiana un’impressione di solidità, di grandezza e di equilibrio e la passa con tutta naturalezza al filtro della sua educazione tedesca: con una felicità creativa che nulla lascia trasparire del nobile tormento creativo e dell’ansia di ricerca che caratterizzarono ciascuna delle opere di Dürer. La pittura di Holbein vive di una visione dell’uomo come essere appartenente alla società, di una concezione della sua dignità legata a quella della sua posizione sociale. »

 

Hans Holbein il Giovane · Autoritratto · 1542 · Uffizi · Firenze

Hans Holbein il Giovane · Autoritratto · 1542 · Uffizi · Firenze

» Nell’autoritratto degli Uffizi, eseguito pochi mesi prima della morte, ci presenta un volto che sta tra quello del gentiluomo e quello del solerte artigiano dallo sguardo consapevole e scrutatore. Ciò che accomuna questo autoritratto agli altri numerosi ritratti è uno spirito di sicurezza e di tranquillità. Nessuno appare irrequieto o scontento: the right man in the right place, fino all’ultimo.  Roberto Salvini · La pittura tedesca

.
post-shadow

This site is protected by wp-copyrightpro.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: