Storia dell'Autoritratto e del Selfie

Jacob Cornelisz van Oostsanen

Jacob Cornelisz van Oostsanen · Autoritratto · 1533 · Rijksmuseum · Amsterdam

Jacob Cornelisz van Oostsanen · Autoritratto · 1533 · Rijksmuseum · Amsterdam

Singolare contrasto presentano la vita e lo spirito di Orlando di Lasso col destino di Pierluigi da Palestrina: sempre chiuso quest’ultimo nella sua raccolta vita di maestro di cappella e nella tradizione musicale romana; uomo di mondo il fiammingo, avvezzo allo splendore delle corti, alla magnificenza e al brio della vita profana, continuamente in viaggio da una capitale europea all’altra, il che lo mise in grado di raccogliere con vigile curiosità assimilatrice le più disparate esperienze stilistiche. La sua produzione è enorme. Sotto la gaia e gioviale esteriorità del suo temperamento, che fece di lui uno dei più squisiti e maliziosi autori di canzonette profane, trepidava un’anima in preda al dubbio e all’ansia del divino. Massimo Mila · Breve storia della musica


post-shadow

This site is protected by wp-copyrightpro.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: