Storia dell'Autoritratto e del Selfie

Macrino d’Alba

Macrino d’Alba · Autoritratto · 1495 · Museo Civico d’arte antica · Torino

Macrino d’Alba · Autoritratto · 1495 · Museo Civico d’arte antica · Torino

L’essenziale! Non sarebbe questa l’ultima delle nostalgie di cui liberarmi? L’essenziale quando uno solo di voi, dopo quarantore di storia dell’arte, creda di potersi ricordare qualche volta che oltre la bistecca e la sigaretta c’è il quadro e la statua. Posso infatti sperar molto o nulla o molto: che qualcuno di voi più intelligente di me possa fra qualche anno strigliare meglio di me l’abbiezione artistica e critica Italiane. Nulla, e va bene lo stesso. Ma vi sono soddisfazioni più modeste, intermedie. Dove sorprenderò uno soltanto di Voi? In qualche elegante primavera parigina, al Salon Carré, mentre, dietro i miei consigli, volterà sdegnosamente le spalle al falso capolavoro che gabba il mondo da secoli? In qualche fervida estate, riparato nelle sale letargiche di una desolata galleria di provincia – o provinciali! – custode assopito, rumori ovattati della cittadina noncurante a sufficienza dell’onore di un Museo Civico? All’ombra di una navata mentre attenderà a far gli occhi alla mezza luce dinanzi al quadro che il sagrestano premurosamente ha già svelato? O, nella chiesa rinzaffata di fresco, discutendo col prevosto il probabile valore – estetico – di un presunto tesoretto locale? Per altri potrebbero essere speranze: per me sono soltanto ipotesi di probabilità non disaggradevoli: e tuttavia bastano ad esimermi da un congedo qualsia. Un congedo? Avevo pensato anche a questo, un tempo; ma ora, proprio non mi sento. Voi di certo ne prevedete la ragione. È troppo caldo. (Luglio 1914) Roberto Longhi · Breve ma veridica storia della pittura italiana


Macrino d’Alba quasi Pinturicchio

.
post-shadow_thumb[2]_thumb

This site is protected by wp-copyrightpro.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: